L'olio del Palazzo


I nostri uliveti, che da sempre coltiviamo con cura e la sapienza tramandata negli anni, sono immersi tra le dolci colline marchigiane, ad un’altezza di 250 m. sul livello del mare, la cui brezza raggiunge le loro fronde, mitigando i freddi periodi invernali. Questo particolare microclima, mite e soleggiato, permette di ottenere un olio di qualità molto elevata. Le olive vengono portate al frantoio appena raccolte, quindi spremute rigorosamente a freddo con ciclo continuo a due fasi, che, proprio grazie ad una ridotta produzione di acque di vegetazione, permette di ottenere un olio ricchissimo di polifenoli, gli antiossidanti naturali, che apportano molteplici ed importanti effetti benefici sulla salute. L’olio si presenta al gusto di un buon fruttato, leggermente mandorlato, prevalentemente dolce con piacevoli punte di amaro e piccante.

L’olio extra vergine di oliva: un toccasana naturale

Dott.ssa
Stefania Bertoncini

Biologa Nutrizionista


L’olio extra vergine di oliva, detto anche olio EVO, è un grasso vegetale che si ottiene dai frutti della pianta di Olea europeae L., specie appartenente alla famiglia delle Oleaceae. Si differenzia dall’olio di oliva perchè è ottenuto dalla spremitura di sole olive sane, la cui lavorazione viene fatta unicamente con supporti meccanici “a freddo” senza l’aggiunta di additivi chimici. Le olive non sono tutte uguali, solo in Italia ne esistono più di 500 varietà; ognuna delle quali è unica e diversa dall’altra, dando all’olio un sapore caratteristico. 100 gr di olio extra vergine di oliva apportano circa 900 calorie sotto forma di lipidi. È un prodotto molto calorico ma analizzandolo nello specifico possiamo capire perché lo chiamano anche “oro liquido”; infatti più del 70% di questi lipidi sono grassi monoinsaturi e quindi grassi buoni, tra cui omega-3, omega-6 e omega-9, molto importanti per la nostra salute. Contiene inoltre vitamine (A ed E), sali minerali (sodio e potassio) e altri minerali come ferro, zinco, rame e selenio. Cosa molto importante, è ricco di polifenoli, antiossidanti naturali, che gli conferiscono specifiche proprietà nutraceutiche ed organolettiche. I polifenoli hanno un sapore amaro e piccante, quindi se al gusto si ritrovano queste due note di sapore, significa che l’olio ne è ricco. L’olio extra vergine di oliva è quindi un potente antiossidante e antibatterico che aiuta a combattere problemi di vario genere, da quelli cardiovascolari a quelli legati al colesterolo, al fegato e alla risposta a glucosio e insulina. Inoltre, molti studi scientifici confermano positive correlazioni e interazioni fra la Dieta Mediterranea e il suo contenuto di olio EVO e la riduzione del rischio di neoplasie. Aiuta a regolarizzare il transito intestinale e, se applicato sulla pelle, come emolliente, può essere efficace anche in caso di dermatite.

Come abbiamo visto, i benefici dell’olio sono moltissimi e affinché tutte queste proprietà restino inalterate nel tempo, bisogna che l’olio venga conservato lontano da fonti luminose e quindi in bottiglie scure, ben chiuse e in luoghi asciutti, distanti da fonti di calore o da temperature troppo basse come quelle del frigorifero. Tutto questo per evitare la destabilizzazione della sua composizione chimica e di conseguenza del suo sapore. Inoltre, per poter beneficiare a pieno di tutte le sue proprietà salutari, è consigliabile consumarlo preferibilmente a crudo, infatti le alte temperature, incluse quelle della cottura domestica, potrebbero ridurre anche del 50% la quantità di polifenoli presenti, quindi attenzione alle cotture in padella.

Ma quanto olio si può consumare al giorno? A un soggetto adulto sano si consiglia circa 40 gr che corrispondono a circa 3-4 cucchiai, un po' meno a chi sta seguendo un regime ipocalorico.

L'olio è quindi un prodotto davvero incredibile ed è per questo che è consigliabile consumare un olio EVO 100% italiano, potrebbe essere leggermente più caro rispetto a un olio di origine europea ma è di gran lunga più sicuro e controllato e, viste le infinite proprietà benefiche, ne vale certamente il prezzo.

Alcune letture interessanti:

- Hoffmann G, et al. 2016. Mediterranean diet supplemented with extra virgin olive oil reduces the incidence of invasive breast cancer in a randomised controlled trial. Evid Based Med. 21(2):72. doi: 10.1136/ebmed-2015-110366.

- Jurado-Ruiz E, et al. 2019. Extra virgin olive oil diet intervention improves insulin resistance and islet performance in diet-induced diabetes in mice. Sci Rep. 5;9(1):11311. doi: 10.1038/s41598-019-47904-z.

- Serreli G, Deiana M. 2020. Extra Virgin Olive Oil Polyphenols: Modulation of Cellular Pathways Related to Oxidant Species and Inflammation in Aging. Cells. 19;9(2):478. doi: 10.3390/cells9020478.

- Emma MR, et al. 2021. Potential Uses of Olive Oil Secoiridoids for the Prevention and Treatment of Cancer: A Narrative Review of Preclinical Studies. Int J Mol Sci. 27;22(3):1234. doi: 10.3390/ijms22031234

Dott.ssa Stefania Bertoncini – Biologa Nutrizionista

https://www.facebook.com/nutrizionistaBertoncini

  • Inglese
  • Italiano
Cart
  • No products in the cart.